Criteri e modalità

I criteri generali sui quali sono state costruite le linee di intervento discendono principalmente dal D.L. n. 74/2012 ed in particolare dagli articoli (link al documento):

- n. 3 “Ricostruzione, e riparazione delle abitazioni private e di immobili ad uso abitativo; contributi alle imprese; disposizioni di semplificazione procedimentale”.

- n. 4 “Ricostruzione e funzionalità degli edifici e dei servizi pubblici nonché interventi sui beni del patrimonio artistico e culturale”.

L’articolo 3, in particolare, costituisce la “mappa” di riferimento sulla maggior parte delle contribuzioni possibili soprattutto rivolte ai privati cittadini e alle imprese. L’articolo 4 da disposizione specifiche sulla ricostruzione “pubblica”.

Tutti i fondi sono assegnati a seguito di bandi approvati con specifiche Ordinanze Commissariali.

Maggiori informazioni di dettaglio comprensive delle relative Ordinanze di Accesso ai finanziamenti possono essere trovate nelle seguenti sezioni:

Ricostruzione abitazioni 

Contributo per l’Autonoma sistemazione

Imprese danneggiate

Sicurezza dei luoghi di lavoro

Ripristino immobili pubblici

Centri storici e urbani

Ricostruzione Beni Culturali

25/05/2018